Biografia

Pape Gurioli è un pianista di grande talento musicale, spirito eclettico e artista originale. Attivo negli ambiti più eterogenei del panorama musicale italiano; dal classico al pop, dal jazz all’arte contemporanea è considerato un musicista a cui viene riconosciuto uno suo originale stile pianistico. Ogni due anni concede al suo pubblico un concerto evento di piano solo. Diplomatosi al Conservatorio Cherubini di Firenze, entra nel mondo della musica leggera collaborando con Lorenzo Jovanotti di cui è stato pianista per otto anni. Inoltre ha collaborato con Giorgia, Lunapop, Pier Giorgio Farina seguendo in scena Laura Pausini con un brano Piano e Voce. L’originalità dello stile pianistico di Pape è stata pubblicamente riconosciuta da  Ennio Morricone e da Joe Zawinul (Weather Report) che si è caldamente complimentato con lui dopo averne ascoltato interpretazione del brano Birdland eseguito da Pape in diretta televisiva. Nei festival del jazz, Pape Gurioli ha suonato in contesti internazionali confrontandosi con Steve Grossman, Billy Cobham, Franco D’Andrea, Piero Odorici, Marco Tamburini. Ha pubblicato per la casa editrice Berbèn “Svolta Pianistica”, un metodo per conservatorio diventato un classico per lo studio della tecnica d’improvvisazione al pianoforte. Oltre ai numerosissimi dischi registrati come pianista arrangiatore delle più celebri pop star italiane, ha registrato due album come solista (Pape Gurioli Piano e Ensambie Sounds ami Colours) - quest’ultimo con l’indimenticabile batterista degli Area - Giulio Capiozzo con cui Pape ha avuto una intensa collaborazione artistica. Nella sperimentazione contemporanea ha riproposto nei contesti italiani le esperienze di dialogo musicale assimilabili a quelle di John Cage e Robert Raushemberg, e di tutta la generazione di musicisti minimal americani. Progetti riguardanti appunto la contaminazione tra musica, arte contemporanea, danza e performance. Infatti ha collaborato con Lindsay Kemp, William Congdon, Luigi Ontani e Massimo Barzagli. Con quest’ultimo ha presentato, al “FIAC” di Parigi e al ”Koln Art” di Colonia; concerti/performance di musica , pittura e danza. Dal 2004 è il pianista ufficiale, e responsabile musicale del "''Premio Lunezia'''. E' ed è stato giurato al Festival di Castrocaro,  Premio "Pigro" Ivan Graziani (in qualità di presidente di giuria), Festival di San Marino,  Premio Mia Martini. Produttore artistico discografico ha pubblica p una serie di Cd ChilloutV, utilizzato da Laura Pausini come apertura musicale dei suoi concerti. Attualmente è impegnati a un nuovo progetto sull’utilizzo sonoro del Pianoforte acustico e Piano Fender Rhodes per la casa discografica Blue Tattoo Music. In altre versioni discografiche duetta al piano con  Giorgio Zagnoni,  Simone Zanchini, la voce da soprano di Federica Balucani e la voce baritonale di Enrico Maria Papes dei Giganti. Ha inoltre preso parte come tastierista al MTV Award di Londra e al Pavarotti & Friends come coautore agli arrangiamenti delle musiche originali. Nel 2008 collabora allo spettacolo teatrale "Ti parlo una canzone" con i Edoardo Siravo e Vanessa Gravina; progetto musicale discografico che ripeterà in Pape&Papes, Note note e meno note, Se fossi Fabrizio in collaborazione con Enrico Maria Papes , rivisitazione con nuovi arrangiamenti di brani famosi di cantautori italiani e francesi. Canzoni parlate e recitate con accompagnamento soltanto di un pianoforte concertante.

 

Cult memorandum Showreel

Foto

Ph: GZPictures.net